Accusati per difendere l’ambiente

Cinque leader della comunità residenziale Colonia Maya nello stato messicano meridionale del Chiapas sono stati accusati di reato per aver protestato pacificamente contro uno sviluppo abitativo in una zona montuosa vicino a dove vivono.

Nel 2015, la deforestazione sull’area montuosa ecologicamente protetta ha causato un’alluvione che ha distrutto oltre 20 case, una scuola elementare e un asilo. Per attirare l’attenzione su questa situazione, la gente di Colonia Maya ha organizzato azioni pacifiche, creative ed educative, come la “Marcia delle Panche”, dove i bambini, gli insegnanti e persone solidali hanno marciato portando i banchi delle scuole per sottolineare come l’alluvione avesse reso impossibile continuare la scuola.

https://www.amnesty.org/en/latest/news/2024/06/prosecuted-environment-activists-communities-stand-protect-our-planet/

Post popolari in questo blog

Una iniziativa di Amnesty International

Una fotografia per la mostra